Sfumature.

Blog di La Tana Linda.

ULISSE.

Attraverserò questo mare legata alla sedia.

ulisse

(21 febbraio 2021)

#sfumature

FRONTIERE.

Chiusi in casa siamo tutti uguali. Ridotti ai minimi termini. Ristretti all'essenziale. Dal bagno alla cucina. E nello stretto percorso che li separa, ripetutamente, ci ribelliamo. Tutti allo stesso modo ma ognuno a modo suo, dal buco della nostra miseria, sopravviviamo ingegnosamente.

(21 febbraio 2021)

#sfumature

SFUMATURE.

Manca sempre qualcosa in ogni caso, nelle parole. Sono estremamente soggettive e inefficaci. Sfuggenti. Ognuno le riempie come può. E ci perdiamo negli equivoci, fino alla resa: impossibile capirci per davvero. Che sollievo!

@latanalinda

NOTTE.

Un filo di conversazione attraversa i muri. Risate, passi, un oggetto che cade, una finestra che si chiude. Di nuovo, il canto dei grilli. Come le lucciole, sono memorie di un'altra vita, in un altro tempo, in un altro paese. Di voci che camminano in campagna, sotto le stelle, da una casa all'altra. Unite e separate dal timore dell'oscurità.

(22 febbraio 2021)

#sfumature

TRAMONTI.

Intorno al piatto, sul pavimento di un balconcino popolare: pane, olio, pomodoro e sale. Ripiene di sole, sazie di mare.

(23 febbraio 2021)

#sfumature

ISTANTANEA.

Tre auto bianche in fila avanzano sulla strada grigia che divide il deserto beige. Chiacchiere, musica, calore. In lontananza un puntino marrone trotterella sul ciglio della carreggiata. Si fa più vicino, diventa un cammello. Si fa ancora e ancora più vicino poi all'improvviso scarta e la sua grossa testa è un colpo sul parabrezza. Il suo grosso corpo un groviglio immobile sull'asfalto. Silenzio. Il groviglio si muove, si alza, si scrolla e riprende il suo cammino, imperturbato. Sotto il sole giallo dentro il cielo blu, pazze, irrefrenabili, terribili risate.

(24 febbraio 2021)

#sfumature

RITAGLIO.

Vado alla finestra e fuori c'è un palazzo grigio. Se giro un po' lo sguardo, tra due case, vedo un pezzettino di cielo. Lo respiro, attraverso la rete della zanzariera che ho costruito con le mie mani il giorno in cui, mentre facevo colazione, ho visto uno scarafaggio formato panzer sgambettare sul pavimento.

(25 febbraio 2021)

#sfumature

SPRING.

Sento la tua notte e le mie origini nel ritmo caldo dei tuoi passi che ora si perdono negli equivoci della tua senilità. E le stelle, pesanti, dell'estate.

(26 febbraio 2021)

#sfumature