Partito lo Sviluppo della prima app ufficiale di mastodon per iOS

“Perché non c'è un'app 'Mastodon'?”

Mastodon è un social media network decentralizzato con oltre 4,4 milioni di utenti costruito sul protocollo ActivityPub. La sua interfaccia utente e il metodo di interazione sono simili a quelli di Twitter. La sua differenza da Twitter sta nel fatto che la rete è gestita da una serie di diversi operatori indipendenti che utilizzano una metodologia federata per scambiare dati al fine di creare un social media decentralizzato. Mentre ci sono diversi dispositivi di terze parti, finora non ci sono state applicazioni ufficiali di Mastodon, che hanno ostacolato il miglioramento dell'esperienza utente.

mastodon app per iPhone

Uno dei modi in cui Mastodon si distingue dall'attuale Twitter è il suo approccio API-first (ogni funzione disponibile attraverso l'interfaccia web è disponibile attraverso l'API, infatti, il client web è solo un client API che gira nel browser). Un ecosistema di app di terze parti ha contribuito in gran parte al successo di Twitter all'inizio, con molte caratteristiche innovative come i retweet provenienti originariamente da applicazioni non ufficiali, e sta servendo un ruolo strumentale simile per Mastodon. È fantastico che gli utenti di Mastodon possano scegliere tra una varietà di app con approcci diversi all'esperienza utente.

Tuttavia, c'è un vuoto in questo ecosistema, illustrato meglio dalla quantità e dalla frequenza con cui i nuovi utenti ci chiedono dove trovare l'app “Mastodon” per iPhone o Android, perché non c'è un'app “Mastodon”, e ci chiedono quando rilasceremo un'app “Mastodon”. Indipendentemente dai nostri sforzi di promuovere app di terze parti per android e per ios, ma la mancanza di un'app che porti il nostro nome negli app store è un grande ostacolo per i nuovi arrivati.

Questo inoltre ostacola le nostre possibilità di convertire le persone che navigano negli app store per alcune ragioni: Abbiamo meno probabilità di entrare nelle classifiche di tendenza anche quando Mastodon è sotto i riflettori, poiché le persone non riescono a trovare un'app nativa o si dividono tra più di una; la maggior parte, se non tutte le app mastodon di terze parti non danno la priorità all'onboarding del primo utente, con molte che non offrono funzionalità di iscrizione; e mentre è giusto che alcune delle app siano a pagamento e non gratuite, qualcuno che cerca di provare un nuovo social network non ha intenzione di rischiare con la sua carta di credito.

Tutto questo per dire che abbiamo bisogno di un'app ufficiale di Mastodon che sia gratuita da scaricare e che sia specializzata nell'aiutare i nuovi utenti ad iniziare con la piattaforma. L'obiettivo finale è anche quello di raggiungere la parità di funzionalità con l'interfaccia web e promuovere nuove funzionalità API. Più nuovi utenti riusciamo a convertire con successo a Mastodon, più grande sarà il bacino di potenziali utenti per tutte le app di terze parti, e se gli sviluppatori di app sono motivati a implementare le caratteristiche mancanti in precedenza per rimanere competitivi, tanto meglio.

Ci concentreremo prima sullo sviluppo di un'app ufficiale, open-source per iPhone e iPad. E' stata compilata una roadmap di caratteristiche che un'app Mastodon dovrebbe avere, con la prima pietra miliare che è un prodotto minimo vitale che potremmo far uscire sull'App Store entro l'estate. Stiamo collaborando con gli UX designer dell'agenzia di NYC Lickability, il cui curriculum include app iOS per Meetup e il New Yorker e con gli ingegneri di Sujitech, che hanno una lunga storia con il fediverso.

Sujitech, LLC è un'azienda tecnologica che ha un forte credo nell'ecosistema open-source. Si sforza di diventare il ponte verso un mondo Web 3.0 decentralizzato per i miliardi di utenti sui social media. Il team è responsabile del mantenimento del più grande client Twitter/mastodon di terze parti, Twidere che è stato scaricato oltre 500.000 volte. Sujitech ha un rapporto molto stretto con mastodon. Ha anche assunto la manutenzione di due istanze giapponesi, Mstdn.jp, e Mastodon.cloud nel giugno 2020. Queste due istanze sono la terza e la quinta istanza più grande su Mastodon, e hanno in totale più di 300.000 utenti. Sostengono anche lo sviluppo del Fediverso.

Le discussioni sui social media decentralizzati sono cresciute costantemente su internet negli ultimi due anni. Sempre più persone stanno iniziando a mettere gli occhi sui social media decentralizzati. Anche Jack Dorsey, il fondatore di Twitter, ha apertamente appoggiato la decentralizzazione dei social media. Nel 2019, Jack Dorsey ha annunciato che Twitter ha finanziato lo sviluppo di un protocollo di social media decentralizzato chiamato Bluesky. La missione di Bluesky è quella di aiutare i social media a scoprire uno standard open-source e decentralizzato che sia in grado di decentralizzare l'enorme potere attualmente detenuto da piattaforme di social media centralizzate.

Prima dell'annuncio del piano Bluesky, ci sono già stati diversi progetti che stanno cercando di costruire piattaforme di social media decentralizzate. Il più grande di essi è ActivityPub. Questo protocollo è diventato un'importante infrastruttura per le alternative alle piattaforme di social media tradizionali. Attualmente, Mastodon è la piattaforma più popolare su ActivityPub.

Il lavoro inizia il 9 febbraio 2021.

Per aiutare a compensare i costi di questa impresa, è possibile donare attraverso liberapay per sostenere l'istanza italiana mastodon.uno e che gira il 25% delle donazioni agli sviluppatori. Grazie a tutti coloro che stanno già sponsorizzando Mastodon.uno, e rimanete sintonizzati per gli aggiornamenti!

parte dell'articolo è stato tradotto dal blog ufficiale di mastodon: https://blog.joinmastodon.org/2021/02/developing-an-official-ios-app-for-mastodon/