Mastodon Italia

peertube

Un social il cui carburante non è la rabbia è già di per sé una notizia

Mastodon.uno è una community senza scopo di lucro e fa parte della rete federata mastodon una piattaforma di social media decentralizzata e open-source basata su protocolli web aperti. Mastodon ha oltre 3 milioni di utenti in oltre 3000 siti web in tutto il mondo. Mastodon.uno attualmente è la più grande sezione italiana del network con un sito che contiene oltre 22000 iscritti ed è fra le 20 maggiori “istanze” mastodon al mondo ed è da sempre un'istanza approvata e consigliata dal sito ufficiale mastodon. Nasce a Milano nel 2019 da un'iniziativa del gruppo noprofit devol, ed è gestito da una decina di volontari fra moderatori e amministratori.

Cosa facciamo

Lo scopo è creare un luogo comune libero dalla tossicità dei social commerciali, un rapporto più sano col social in cui non sei più un prodotto da sfruttare che produce incessantemente contenuti per un pugno di like e per far arricchire enormemente un faraone-padrone.

Mastodon.uno è solo per utenti italofoni e si unisce alle molte iniziative simili in lingua fra le quali: Catalana mastodon.cat, Basca mastodon.eus, Svedese mastodon.se, Olandese mastodon.nl, Croata mastodon.hr, Francese mastodon.top, ecc. C'è una lista completa di Istanze mastodon nazionali e in lingua simili a quanto già fatto dal nostro progetto con l'obbiettivo di creare istanze generaliste dedicate a una specifica comunità linguistica.

Del nostro progetto ha parlato diffusamente tutta la stampa italiana, di noi parlano i quotidiani la Stampa, La Repubblica, Corriere, Ansa, Wired, Rai News, Il Giornale e molte altre testate giornalistiche.

Cos'è mastodon.uno per noi

E' un po' come il ristorantino a gestione famigliare imboscato sulle colline, rispetto al megafastfood in città.

L'impegno per raggiungerlo e la differenza di prezzo, valgono la qualità del cibo e l'ambiente rilassante. (cit. @obscurus)

Alcuni motivi per passare a Mastodon.uno

  • Niente bot

  • Niente pubblicità

  • Nessun algoritmo segreto

  • Piattaforma open source

  • Le persone sono molto amichevoli

  • È facile trovare persone belle con interessi comuni

  • Ti senti felice ad interagire

  • Le interazioni sono molte e diffuse.

Su mastodon si genera il senso di far parte di qualcosa di cui anche tu sei parte attiva e questo bel senso di appartenenza non è possibile provarlo nelle altre isole scollate e individualiste chiamate “social” che ci dispiace dirlo sembrano più zone di rivalità, livore e di invidia.

Come gestiamo i comportamenti problematici

L'istanza Mastodon.uno non consente a nessuno di infastidire gli altri utenti con la scusa della libertà di parola, ma adotta una politica di moderazione finalizzata a rendere confortevole l'istanza per tutti gli utenti. Per raggiungere questo obiettivo, viene praticata una politica molto severa anche nei confronti di alcune attività borderline, ma estremamente dannose per il mantenimento di un ambiente social rispettoso, gentile e pacifico. Tra queste:

  • il trolling ossia l'azione di disturbo o la presa in giro molesta verso un utente da parte di un altro utente o da parte di gruppi di utenti (comportamento tipico dei social commerciali e, a volte, anche del fediverso);

  • l'incitamento alla violenza esplicito (anche occasionale)

  • la diffusione di link e notizie provenienti da siti che diffondono disinformazione.

  • Attacchi diretti, insulti, minacce e accuse scomposte, false e diffamatorie.

Questi comportamenti che possono avere anche implicazioni legali, quali la diffamazione, la diffusione di notizie false, la costante ricerca di rilanciare accuse infamanti, la diffusione di foto e dati personali, la denigrazione strumentale di persone, progetti collettivi e dei volontari che contribuiscono a questi progetti con accuse pretestuose e infondate.

Proprio a questo proposito vogliamo ricordare che MASTODON.UNO NON HA MAI BLOCCATO ALCUNA DELLE ISTANZE ITALIANE ATTUALMENTE ATTIVE ma rileviamo ripetutamente chi afferma l'opposto e su cui viene predisposto il blocco in quanto veicolare messaggi falsi e tendenziosi su qualsiasi soggetto non può essere ricondotta a una normale condotta “critica”.

L'unica istanza italiana defederata da mastodon.uno fu quella di Byoblu a ottobre 2020, fummo fra le 5 istanze italiane a bloccarlo sulle 8 esistenti. Mastodon.uno lo bloccò come sociale.network verso metà ottobre 2020. Lo bloccammo pur non ricevendo segnalazioni con evidenza di contenuti di estrema destra o razzisti o altro, nemmeno da “isolatebyoblu” un gruppo con account attivo su mastodon.uno con l'intento di avvisare della pericolosità di Byoblu ma che non seppe segnalare ai moderatori alcun contenuto da social byoblu che violasse apertamente le regole e nemmeno dare fonti attendibili su quello che affermava. Quindi per quanto riguarda l'unica defederazione di istanza italiana, Social Byoblu, la nostra scelta è stata quella di procedere al blocco in seguito a segnalazioni documentate, come è nostra abitudine, e non sulla spinta di contestazioni generalizzate. Lo stesso sociale.network avviato ad agosto 2020 aspettò ottobre 2020 per bloccarlo.

Perchè .uno?

Perchè Mastodon.uno è nato come prima istanza generalista dedicata solo a persone italofone.

Perchè il romanzo pirandelliano Uno, Nessuno Centomila, non è mai stato così attuale:

  • Uno: è l’immagine che ognuno ha di se stesso e che può replicare nel social;

  • Nessuno: è la scelta di non rappresentare nessuno sul social.

  • Centomila: indica le immagini che gli altri hanno di noi sui social.

Perchè Mastodon Italia?

Ovviamente Mastodon italia è il gruppo che gestisce anche mastodon.it il principale punto d'accesso a mastodon in italia in cui trovare la guida, iscriversi e fare i primi passi. Lo scopo è promuovere tutte le nuove iniziative su mastodon e le nuove istanze Mastodon Italiane. Manteniamo infatti la lista di tutte le istanze mastodon italiane e anche di tutte le istanze che girano con software alternativi in modo da poter dare a tutti una più vasta scelta possibile del fediverso italiano.

Cosa sono i Devol?

Il gruppo Devol oltre a mastodon offre 20 servizi online gratuiti, open source, senza pubblicità e senza raccolta dati di cui 5 sono parte di una rete chiamata fediverso e comunicano con mastodon.uno:

  • Noblogo.org – blog writefreely (alternativa a Medium – Blogger)

  • Pixelfed.uno – condivisione immagini (alternativa a instagram)

  • Peertube.uno – condivisione video (alternativa a youtube)

  • Funkwhale.it – condivisione podcast e musica (alternativa a bandcamp-soundcloud)

  • Mobilizon.it – condivisione e organizzazione eventi (alternativa agli eventi di facebook)

Come con mastodon.uno tutti questi progetti sono autorizzati dai rispettivi sviluppatori ad utilizzare il marchio, il dominio e il nome in quanto rispettano tutte le regole delle licenza libera AGPL con cui vengono distribuiti. C'è chi fa girare la scemenza che ci sia qualcosa come appropriazione di marchi o Brand Hijack quando invece è una pratica comunissima nel fediverso, infatti gli sviluppatori lasciano liberamente usare il marchio, dominio e nome del loro stesso software nelle istanze, vedi le Istanze mastodon nazionali o in lingua

Infatti tutte le istanze dei devol sono elencate nei siti ufficiali e fanno quindi parte della lista delle istanze consigliate dagli sviluppatori in quanto rispettano le condizioni d'uso e tutte le più stringenti regole di moderazione: mobilizon, Peertube, Pixelfed, funkwhale, Mastodon Tranne che su writefreely che non ha più un elenco ufficiale di istanze.

Questi servizi sono i primi progetti ad essere esclusivamente dedicati per utenti italofoni e vengono attualmente utilizzati da circa 30000 persone.

Il gruppo Devol oltre a mastodon e i siti del fediverso offre 20 servizi online gratuiti, tutti open source, senza pubblicità e liberi da algoritmi segreti che decidono quali contenuti dovrai vedere.

Il gruppo Devol è ispirato da associazioni noprofit europee simili come la francese Framasoft o l'olandese Disroot che come i devol forniscono alternative etiche ai prodotti delle Big Tech.

Tutti i servizi devol sono disponibili gratuitamente a utenti italiani e permettono di avere alternative efficienti paragonabili a quelle offerte dalle Big Tech.

La vita senza Big Tech

Questa è l'inchiesta giornalistica che La Repubblica ha fatto sul movimento italiano di emancipazione dalle Big Tech in cui compaiono alcuni attivisti di devol e mastodon.uno:

Seguici

E' possibile seguirci attraverso la nostra newsletter o su telegram. Su mastodon siamo presenti con Mastodon Italia e su Devol.

Licenza d'uso

Questa presentazione di Mastodon Italia è distribuita con licenza Creative Commons e quindi potrà essere riprodotta, modificata e pubblicata ovunque anche in siti con scopo di lucro, se vi è stata d'aiuto o volete supportarci offriteci un caffè.

#writefreely #mastodon #peertube #pixelfed #noblogo #mobilizon #funkwhale #fediverso