Ultima settimana di carico

Come si deve strutturare una tabella per la corsa? Di solito 3, una prima parte in cui ci sono gli allenamenti di velocità, un secondo specifico in cui ci sono i lunghi, quello di carico e il terzo di scarico o come dicono quelli bravi di Tapering.

Quest'anno la preparazione della maratona è stata un po' diversa nella gestione dei lunghi perchè per motivi lavorativi il lungo da 30 e passa chilometri non l'ho fatto ma è stato sostituito da due lunghi uno da 20 e poi 24 e la settimana dopo, cioè ieri e oggi, uno da 25(con variazioni) e 20 oggi. A livello fisico lo sforzo è comunque bello impegnativo, considerando che poi le giornate non si sono fermate li ma in entrambi i casi poi sono andato al lavoro.
L'allenamento di settimana scorsa mi è pesato ma nemmeno troppo. Quello di ieri e oggi mi ha proprio devastato non solo fisicamente ma anche mentalmente perchè, non so chi legge, non so a chi interessa, ma ho qualche problema (nulla di grave) e ovviamente tutto questo influisce sulla corsa. Perchè la corsa, almeno per me, non risolve i problemi ma almeno serve a sbrogliare la matassa. “La corsa è come la pancetta nel minestrone, non serve ma aiuta!” Comunque diciamo che fisicamente alla grandissima mentalmente è meno male ho una moglie e un libretto...

Vi consiglio di correre gente altrimenti la situazione è un attimo che degenera.

Notizia di servizio: siccome la mailinglist era diventata una copia del blog ho deciso di cambiare direzione e cercare di mettere consigli, articoli o quant'altro per chi corre ogni distanza con consigli anche di ogni budget. Sempre in Capannina Style. Il link: https://buttondown.email/LaCapannina

************************* Adama”Cosa senti Scorpio?” Kara:”Nient’altro che la pioggia signore” Adama:”Allora prendi la pistola e porta dentro il gatto”

http://linktr.ee/ghim727