Gippo

c8ffc8

Esiste un modo molto più efficace di quello descritto di seguito per creare una visual novel di buon livello. Lo accennerò soltanto fra le righe: il focus di questo scritto è infatti quello di fornire un metodo efficace per creare una visual novel mediocre. Metterò a confronto i due metodi per far risaltare quest'ultimo, con una avvertenza: non voglio descrivere come fare una visual novel mediocre allo scopo di indurvi, per spirito di contraddizione, a fare una visual novel migliore. Voglio solo spiegare il sistema per arrivare in fretta a creare un prodotto dignitoso (ma non molto buono).

La storia

Non è detto che qualsiasi visual novel debba partire dalla storia. Penso invece che il metodo migliore per fare una buona visual novel (d'ora in poi VN) sia partire dai personaggi, in particolare dalle loro rappresentazioni grafiche, e lasciare che le loro interazioni e caratterizzazioni narrative vengano ispirate da queste ultime. Ma siccome stiamo parlando del metodo per una VN mediocre, non possiamo partire dai personaggi e dobbiamo cominciare per forza da una storia. Essendo lo scopo, come ripetuto più volte, quello di creare un prodotto non eccelso, esiste uno stratagemma molto rapido e pratico: trovare un nostro vecchio racconto o, meglio ancora, scaricarne uno da internet. Direi che è ok qualsiasi fanfiction scritta da una adolescente media (uso il femminile non a caso): il loro livello è talvolta anche molto buono, specie per rappresentare la tipica vicenda leggera da VN. Bisogna selezionare roba con molti dialoghi, cosa non difficile in ambito fanfiction, e, possibilmente, in prima persona. Sfortunatamente, nessuno scrive in seconda persona singolare, cosa che ci favorirebbe. Essendo tuttavia il nostro scopo ultimo intriso di mediocrità, possiamo tranquillamente fare una bella VN in prima persona senza troppi patemi d'animo. D'altronde… esistono e sono accettate. Se conoscete l'inglese, frequentate i siti in inglese così evitate anche di sbattervi per la traduzione. Altrimenti copiate tutto su un file .doc e traducetelo con Translate. Poi rivedete la traduzione automatica, però! Mediocre va bene ma c'è un limite a tutto.

Grafica: i personaggi

La cosa da fare in una VN di livello è disegnare e dare quel tocco artistico che solo la mano umana può dare. Ma probabilmente, poiché non sapete disegnare, avrete scelto di fare una VN mediocre. Non disperate! Anche in questo caso avete varie opzioni disponibili. Le elenco:

1) Scopiazzate roba di altre visual novel giapponesi, pure hentai, soprattutto se ci sono molti personaggi femminili. L'ideale sarebbe prendere dei file png belli e pronti, rippati da altri giochi, caricarli sul vostro programma grafico preferito, cambiare Hue e Saturation qua e là (colori dei capelli e vestiti) e il gioco e fatto. Potete pure copiare gli occhioni di un altro personaggio su quello originario (ma chi ve la fa fare tutta questa fatica? E' una VN mediocre!). Se i file png non ci sono li dovete creare voi, cancellando tutto intorno: vai di bacchetta magica e cancellino (la procedura potrebbe cambiare da programma a programma). Il formato deve essere png perché dobbiamo avere la trasparenza attorno al personaggio. Io uso Gimp, se vi interessa. Potete anche prendere roba da manga in formato digitale e colorare opportunamente.

2) Scaricate un programma di modellazione 3D e renderizzate un personaggio. Daz è gratuito ma i modelli e i vestiti sono a pagamento. Poser è la scelta “storica” ma anche qui ci troviamo di fronte ad un prodotto commerciale. Consiglio Makehuman: è open source e non è niente male, anche ai nostri fini. Lo scopo originario del programma è in effetti quello di creare modelli da usare nei giochi 3D ma si possono comunque renderizzare in un png e cambiare espressioni (che è la cosa che più ci serve). La bassa disponibilità di vestiti differenti va integrata con lo smanettamento descritto al punto precedente.

Uno screenshot di Makehuman

3) Usare un Character Generator o Character Creator online. Qualcuno esiste. Sono abbastanza mediocri (quindi ok!) e fanno personaggi un po' troppo uguali gli uni agli altri. Oppure ci sono “avatar creator”, anche app per mobile. Sono una scelta di seconda mano, però. Capite bene da voi quali sono le parole chiave da digitare sui motori di ricerca (suggerimento: quelle in corsivo in questo paragrafo).

Grafica: sfondi o background

Nessun dubbio qui: foto prive di copyright, tipo scatti personali. Interni da siti di arredamento e la sezione immagini dei motori di ricerca (spiaggia, foresta, laboratorio, ospedale: le parole chiave mettetele voi) sono la vostra risorsa di riferimento. Discorso che andava fatto anche per i personaggi e che accenno solo ora: dovrete aggiustare e omogeneizzare la risoluzione in ragione del vostro prodotto finito (es.: 800x600 per i background e personaggi alti massimo 560 pixel).

Il nostro amico Gimp

Un bel filtro acquerello o vento mosso o nebbia artistica e il gioco è fatto. Il tutto assumerà un aspetto schifosamente amatoriale ma l'alternativa è disegnare a mano i fondali e, se possibile, è una roba ancor più difficile del disegnare i personaggi. Tanto per dire: io so disegnare ma rifuggo il disegno manuale dei background.

Musica

Un po' di musica ci vuole. Io sono sempre sciatto quando si parla di musica. Forse dovreste comporvela voi, seguendo la vostra sensibilità, se siete musicisti. Io non lo sono. Vi propongo due idee: 1) Andare su Wolfram Tones, dove potete generare una melodia inedita a seconda dello stile da voi richiesto (classica, ambient, rock/pop ecc.). 2) Andare su Opensound e scaricare quello che preferite. Oppure un altro di questi siti in cui si può scaricare musica open. Ce ne sono, con una minima ricerca. Nel caso, convertite il tutto in formato ogg. Il programma Audacity is your friend here.

Il codice

Torniamo alla storia: dovrete adattarla. Se utilizzate Ren'py dovete creare del codice leggibile e rifinire il tutto. Definire prima i personaggi e gli sfondi. Così, se volete fare una storia sull'ex-ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda, potete fare ad esempio così:

Dichiarazione immagini image bg parlamento = “parlamento.jpg” image Calenda normale = “calendanormale.png” image Calenda arrabbiato = “calendaarrabbiato.png”

Dichiarazione personaggi define c = > Character('Calenda', color=“#c8ffc8”) define t = Character('Tu', color=“#c8c8ff”)

All'inizio della nostra VN inizializzeremo un po' di grafica e suoni:

play music “inno nazionale.ogg” scene bg parlamento show Calenda arrabbiato

E infine, prendendo, sempre per esempio il testo:

Calenda ti guarda con severità. “Dobbiamo rilanciare lo sviluppo economico del nostro Paese!” esclama deciso “In Italia manca da anni una adeguata politica industriale, una visione di lungo periodo!” “Parole sacrosante” dici “Parole che mi convincono ancor di più della necessità di entrare a far parte della neonata formazione politica da lei creata!”

lo trasformeremo in modo che diventi:

“Calenda ti guarda con severità.” c “Dobbiamo rilanciare lo sviluppo economico del nostro Paese!” c “In Italia manca da anni una adeguata politica industriale, una visione di lungo periodo!” t “Parole sacrosante. Parole che mi convincono ancor di più della necessità di entrare a far parte della neonata formazione politica da lei creata!”

Conclusione

Questo è tutto. Durante questa quarantena mi era venuta l'idea di rifinire il mio engine per visual novel, chiamarlo “Mediocre VN Engine”, e caricarlo su Github. Teoricamente c'è più tempo ma praticamente non si ha voglia di fare nulla se non concentrarsi sullo starsene spensierati e sopravvivere alla giornata. La progettualità è difficile. Mi chiedo cosa farebbe Carlo Calenda se fosse al mio posto. Detto ciò, spero di poterci lavorare, su questa cosa. Lo scripting col mio engine (che fa uso di Love2d) sarebbe ancor più facile. Vedremo... Alla prossima!