a

PhD in Dinamiche formative e educazione alla politica, ho studiato pedagogia, filosofia, bioetica. Ho scritto libri su Aldo Capitini, Gandhi, Danilo Dolci, Tolstoj eccetera (il catalogo è questo). Mi interessa la violenza, soprattutto culturale. E sospetto che nasca dall'identità: con il dire io. Chiamo attraversamento la fine del dire io, e penso che sia una gran cosa. Mi piace pensare che l'educazione possa essere libera e nonviolenta (uso, per questa possibilità, la parola sinagogia). Per questo nel 2011 ho fondato con alcuni amici la rivista Educazione Democratica, di cui sono stato il direttore scientifico fino a quando ha cessato le pubblicazioni, nel 2015. Attualmente faccio parte della Comunità di ricerca della rivista Educazione Aperta. Nel 2014 mi hanno dato l'abilitazione all'insegnamento universitario della filosofia morale, probabilmente per distrazione. Insegno filosofia e scienze umane in un liceo di Siena. Scrivo su Gli Stati Generali. Email: antoniovigilante@autistici.org