WriteFreely Italia

Minimalista, incentrato sulla privacy, piattaforma di scrittura e pubblicazione.

Cosa c'è di diverso? WriteFreely è ostinatamente focalizzato sull'essere una piattaforma di blogging veramente semplice, facendo più di altre piattaforme per aiutarti a focalizzare, scrivere e pubblicare i tuoi pensieri.

Ci preoccupiamo per te, la persona

Ci sono abbastanza posti sul web costruiti per attirare la vostra attenzione; continuate a scorrere e controllare il vostro feed, sperando in un nuovo like o retweet. WriteFreely ti dà lo spazio per pensare di nuovo per te stesso, libero da allarmi, feed e dalle distrazioni dei classici social media.

E 'stato chiamato “la piattaforma di blogging di chi odia i social” – che è abbastanza adatto, ma non è un prerequisito per l'utilizzo della piattaforma.

Semplice, ma potente

Abbiamo costruito WriteFreely per aiutarti a fare una cosa: mettere le tue parole online. Così abbiamo rimosso il maggior attrito possibile per aiutarti a farlo. L'applicazione si apre sempre all'editor, così puoi iniziare a scrivere immediatamente e premere pubblica quando hai finito.

Tuttavia, sotto il nostro semplice esterno è una API robusta e matura, un sistema organizzativo hashtag, best practice codificate per il SEO, supporto per foto e video, rendering di Markdown e MathJax, e molte caratteristiche di qualsiasi importante piattaforma di blogging – sbloccato con solo un po' di testo in chiaro.

Libero e aperto

WriteFreely è un software libero e open source, concesso in licenza AGPL. Ciò significa che puoi guardare sotto il cofano e modificarlo liberamente a tuo piacimento.

Di cosa ho bisogno per configurarlo? Avrete bisogno di un po' di esperienza di base con la riga di comando, e l'accesso a un server dove è possibile eseguire un eseguibile. Non ci sono dipendenze da installare – solo l'applicazione WriteFreely stessa (che gira ovunque!).

Con cosa è stato costruito? WriteFreely è un'applicazione Go (golang), costruita con LESS e qualche semplice Javascript sul frontend. Questo lo rende facile da capire e modificare a proprio piacimento; si può distribuire ovunque; ed è anche veloce.

Può essere supportato da un database MySQL o SQLite. È possibile distribuirlo su un server cloud con appena 256 MB di RAM, o anche su un Raspberry Pi.

Qual è il codice sotto licenza? WriteFreely è concesso in licenza GNU Affero General Public License, versione 3.

Come posso contribuire? Ci sono molti modi per contribuire al progetto, dall'aiuto nella comunità, alla stesura della documentazione, allo sviluppo di nuove funzionalità. Vedi la nostra Guida ai contributi per tutto quello che devi sapere.

Qual è la storia? WriteFreely ha iniziato come piattaforma di scrittura incentrata sulla privacy chiamata Write.as a fine 2014. Non puoi nemmeno iscriverti se vuoi – ti permette di pubblicare post individuali e anonimi, e questo è tutto. Si trattava di un progetto piccolo e scattante incentrato su una cosa: aiutare chiunque (non solo i geek) a mettere rapidamente online le loro parole, con la loro privacy intatta.

Nel corso del 2015, abbiamo lanciato Write.as apps per Android, iOS, Chrome OS, il web, Windows/Mac/Linux tramite la riga di comando e un'estensione del browser. Man mano che sempre più persone hanno iniziato ad usare la piattaforma, abbiamo iniziato a costruire più funzioni di quelle richieste e poi abbiamo chiesto il loro feedback. Attraverso una comunicazione costante abbiamo preso una piattaforma costruita per noi stessi e abbiamo iniziato a costruirla intorno ad una comunità.

Un ritornello comune che abbiamo sentito era che la gente voleva riunire tutti i loro messaggi anonimi in un blog. Nel 2016, abbiamo lanciato account e blog, con un modello di business freemium che esiste ancora oggi. Nei due anni successivi, abbiamo fatto crescere organicamente la piattaforma, migliorandola dolcemente lungo il percorso. Abbiamo mantenuto il prodotto volutamente semplice e abbiamo perseguito con calma la sostenibilità finanziaria che avrebbe portato il progetto a rimanere in piedi per i decenni a venire.

Alla fine del 2018, dopo aver aggiunto il supporto per il protocollo ActivityPub, ci siamo concentrati sulla rifattorizzazione del codice Write.as. L'abbiamo rilasciato con una licenza libera, chiamandolo WriteFreely, e questo è il progetto che vedete qui oggi.