Radio Kabouter

immagine

Nata nel 1977 sull’onda della liberalizzazione dell’etere, la radio si è caratterizzata subito per la musica e per l’organizzazione di concerti dal vivo. Tra i più importanti un Vasco Rossi ancora semisconosciuto, la tre giorni di Francesco Guccini e ancora Edoardo Bennato, Franco Battiato, i Dire Straits, l’unico concerto tenuto nel nuovo stadio ancora non terminato, e tanti altri.

Dopo una lunga assenza e un viaggio nel tempo durato decenni, i due nativi americani tornano a casa portando con loro un enorme bagaglio di musica vecchia e nuova; non tutta la musica, ma solo quella che non si consuma, quella destinata a restare e che ora aspetta solo di essere ascoltata.

Un lungo nastro sonoro, lungo più dell’highway 61, tutto da percorrere insieme, per 24 ore
al giorno e per 365 giorni all’anno.

Radio Kabouter può essere ascoltata dal sito www.radiokabouter.it (ottimizzato per smartphone) oppure scaricando l’App.

Browser: https://www.radiokabouter.it/

#ascolti #radio

HomeIdentità Digitale Sono su: Mastodon.uno - Pixelfed - Feddit - Matrix